Possiamo davvero ridurre l’impatto negativo dei giochi di ruolo che interpretiamo ogni giorno e aumentare i loro effetti benefici?

I giochi della vita


Possiamo davvero ridurre l’impatto negativo dei giochi di ruolo che interpretiamo ogni giorno e aumentare i loro effetti benefici?

Durante il prossimo webinar cercheremo di capire in che modo possiamo riconoscere e modificare il ruolo che interpretiamo sul palcoscenico della vita e gli effetti che certi giochi hanno sulla nostra esistenza. Per aiutare i nostri atleti a entrare un po’ più nel dettaglio di questa tematica, il nostro trainer ci ha lasciato qualche spunto di riflessione.

Buon lettura!

Luigi scrive:

Riassumere in poche righe il concetto di analisi transazionale non sarebbe corretto per cui mi limiterò a indicare quegli spunti che ritengo più interessanti in vista del prossimo allenamento.

Una delle prime riflessioni riguardo ai giochi nasce dall’esigenza dell’uomo di organizzare la sua vita quotidiana. Secondo Berne ognuno di noi incasella il proprio tempo in cinque modi diversi: rituali, passatempi, giochi, intimità e altre attività di raccordo tra queste.

I passatempi hanno più che altro una funzione di socializzazione: si tratta di conversazioni su temi che non riguardano la sfera intima delle persone che si stanno relazionando. I discorsi sul meteo, la crisi economica e il traffico sono alcuni degli esempi più comuni. I giochi, al contrario, riguardano molto strettamente le relazioni tra le persone e secondo Berne possono essere definiti come un insieme di transazioni spesso monotone con una motivazione nascosta.

Durante il webinar concentremo la nostra attenzione proprio su questi; andremo a individuare le caratteristiche principali di un gioco, le aree della nostra vita più interessate a questo "fenomeno" e le ragioni che ci spingono a prendere parte a un gioco.  Solo così saremo capaci di conoscere e riconoscere i giochi, neutralizzarne gli effetti indesiderati e modificare un copione di vita che non ci piace.

Se è vero che siamo noi che abbiamo deciso inconsciamente quali parti vogliamo interpretare sul palcoscenico della vita, è altrettanto vero che se vogliamo una trama diversa possiamo riscrivere il copione e vivere ciò che veramente desideriamo.

0 commenti

I codici della menzogna: come il corpo svela l’inganno

La mezze verità fanno parte della quotidianità. E’ tempo di comprendere le contraddizioni tra ciò che diciamo e come ci muoviamo.

palestra

Vendere con l'analisi transazionale

Acquistiamo un bene o un servizio, un emozione in generale, quando soddisfiamo le esigenze dei tre diversi stati dell'Io: bambino, adulto, genitore.

benessere